Due rapinatori tentano il colpo alla Carige. Ma li blocca un maresciallo dei carabinieri

Ultimi articoli
Newsletter

Sambuca di Sicilia | Colpo sfumato per aver scelto il momento sbagliato

Due rapinatori tentano il colpo alla Carige
Ma li blocca un maresciallo dei carabinieri

È finito male il tentativo di due rapinatori di mettere a segno un colpo
nella filiale di corso Umberto I. Dopo aver intimato agli impiegati di farsi consegnare il danaro, il maresciallo della stazione locale li ha arrestati

Redazione Online

SAMBUCA DI SICILIA | Entrano in banca per una rapina ma si trovano di fronte al maresciallo della locale stazione dei carabinieri. Questa mattina due trentenni Antonino Nuccio e Francesco Lo Nardo, di Palermo, già noti alle forze dell’ordine, hanno tentato di rapinare una filiale della banca Carige di corso Umberto I.

Francesco Lo Nardo, 30 anni, di Palermo
Francesco Lo Nardo, 30 anni, di Palermo

IL MOMENTO DELL'AZIONE | Erano circa le 12,30 quando i due, a volto scoperto e disarmati, sono entrati nella filiale e hanno ordinato a un impiegato di farsi consegnare il denaro contenuto nelle casse. All'interno dell'istituto di credito, per ragioni di servizio, in quel momento c’era il comandante della locale stazione dei carabinieri.

Antonino Nuccio, 30 anni, di Palermo
Antonino Nuccio, 30 anni, di Palermo

Il maresciallo si trovava in uno degli uffici e dopo aver sentito il trambusto e le grida provenienti dalla sala di attesa aperta al pubblico, è intervenuto, sorprendendoli. L'intervento deciso ed immediato non ha lasciato molta possibilità di scelta ai due rapinatori che sono stati costretti ad arrendersi, non opponendo alcuna resistenza. Sono infine sopraggiunti gli altri militari della stazione dei carabinieri che, dopo le formalità di rito, li hanno condotti presso la casa circondariale a disposizione della procura della Repubblica.

Venerdì 28 settembre 2012

© Riproduzione riservata

976 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: